La Finanza non bancaria. Come integrare il credito bancario nello sviluppo dell'azienda - 8 ore

OBIETTIVI DEL CORSO: I mezzi di finanziamento per le imprese sono spesso confinati a quelli dei soci e a quelli reperibili tramite il prestito bancario. In realtà, per portare avanti e finanziare i loro progetti, gli investitori possono ricorrere a tutta una serie di mezzi complementari già affermati in vari Paesi esteri.

Il corso ha come obiettivo quello di far conoscere ad imprenditori e dirigenti le varie possibilità per finanziare le attività d’impresa, offrendo un quadro esaustivo degli strumenti e delle modalità per ricorrere ad essi.

PROGRAMMA:

 

  • Un investitore per ogni stadio: l’individuazione dello stadio dell’azienda e del giusto interlocutore.
  • Gli investitori di capitale: i business angels, i diversi tipi di venture capital, il private equity.
  • Il debito: quali strumenti per gestirlo e modalità di utilizzo.
  • Modi per integrare il credito bancario nello sviluppo senza esclusione degli investitori esterni.
  • Preparare l’azienda per gli investitori.
  • Dialogare con gli investitori: dall’approccio alla trattativa.
  • Interagire con gli investitori dopo l’investimento.

 

DURATA: 8 ore

 

DOCENTE: Francesco Checcacci, Chartered Financial Analyst. Esperto di mercati finanziari e finanza aziendale, ha una vasta esperienza internazionale in primarie aziende come Morgan Stanley e Moody’s. Consulente di direzione e di finanza presso banche, aziende e fondi d’investimento.

 

CALENDARIO: da definire

 

ORARIO: 14.30-18.30

 

SEDE: Assoservizi Srl, Via Roma 2, Arezzo

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 

€ 120 + IVA per Aziende Associate Confindustria Toscana Sud

€ 150 + IVA per Aziende non Associate Confindustria Toscana Sud